AVVISO DI PUBBLICAZIONE SESSIONE PROVA VALUTATIVA PER L’ISCRIZIONE NELL’ELENCO NAZIONALE OBBLIGATORIO DEGLI OPERATORI IN SERVIZI NON FINANZIARI AUSILIARI DI ASSISTENZA E MONITORAGGIO PER IL MICROCREDITO (ELENCO TUTOR)

L’Ente Nazionale per il Microcredito, di seguito “Ente” o ENM, 

VISTO l’art. 13, comma 1-bis del D.L. 22 ottobre 2016, n. 193, convertito in Legge 1 dicembre 2016, n. 225, ai sensi del quale “al fine di garantire un’adeguata qualità dei servizi ausiliari di assistenza e monitoraggio del microcredito […] è istituito presso l’ENM, che ne cura la tenuta e l’aggiornamento, l’elenco nazionale obbligatorio degli operatori in servizi non finanziari ausiliari di assistenza e monitoraggio per il microcredito. Sono iscritti nell’elenco i soggetti che possiedono i requisiti minimi stabiliti dall’ENM sulla base delle linee guida redatte dall’Ente stesso, sentito il parere della Banca d’Italia.”

VISTE le Linee guida per l’iscrizione nell’elenco nazionale obbligatorio e i Requisiti per l’iscrizione nell’elenco nazionale obbligatorio;

EMANA il presente avviso per selezionare nuovi iscritti nell’elenco nazionale obbligatorio, relativo alla sessione di prova valutativa, al fine dell’accertamento da parte dell’ENM dell’effettiva idoneità a svolgere i servizi di assistenza e monitoraggio e la conseguente iscrizione nell’Elenco nazionale obbligatorio. Con tale avviso non viene messa in atto alcuna procedura concorsuale. L’ENM si riserva l’insindacabile facoltà di valutare le richieste pervenute al fine della migliore realizzazione dei servizi connessi all’iscrizione nell’Elenco. Il presente Avviso e le adesioni ricevute non comportano per l’Ente l’assunzione di alcun obbligo contrattuale nei confronti dei soggetti interessati né, per questi ultimi, alcun diritto a qualsivoglia prestazione e/o impegno da parte dell’Ente. L’ENM si riserva, in ogni caso ed in qualsiasi momento, il diritto di sospendere, revocare o modificare o annullare definitivamente il presente Avviso, consentendo, a richiesta dei richiedenti, la restituzione dell’eventuale documentazione inviata, senza che ciò possa costituire diritto o pretesa a qualsivoglia risarcimento, rimborso o indennizzo dei costi o delle spese eventualmente sostenute dall’interessato o dai suoi aventi causa.

COMUNICA agli interessati che la quarta sessione per la prova valutativa necessaria ai fini dell’iscrizione nell’elenco nazionale obbligatorio si svolgerà il giorno 6 ottobre 2021, salvo diversa comunicazione. Qualora il richiedente l’iscrizione nell’elenco nazionale obbligatorio sia un soggetto diverso dalla persona fisica, la prova valutativa dovrà essere svolta e superata dal Responsabile dei servizi ausiliari designato.

L’ammissione alla prova valutativa è subordinata al possesso dei requisiti di professionalità e onorabilità di cui all’art. 3 comma 1 e all’art. 4 comma 1 dei Requisiti per l’iscrizione nell’elenco nazionale obbligatorio, la cui procedura di verifica avverrà al superamento della prova valutativa nelle modalità previste ai sensi dell’art. 13 delle Linee Guida, nonché alla frequenza di un corso di orientamento specifico sulle materie attinenti alla prestazione dei servizi ausiliari di assistenza e monitoraggio, fatti salvi i casi specifici previsti all’art. 4 comma 5. La partecipazione al corso e il superamento della prova valutativa non consentono l’iscrizione automatica nell’Elenco nazionale obbligatorio degli operatori in servizi non finanziari ausiliari di assistenza e monitoraggio per il microcredito, come da art.12 delle Linee Guida.

A causa del persistere dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, tutte le procedure per la selezione si svolgeranno in tempi ravvicinati ed in modalità esclusivamente telematica.

Le domande di richiesta di accesso al corso di orientamento e di partecipazione alla sessione della prova valutativa del 6 ottobre 2021 dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 27 settembre 2021 all’indirizzo , e dovranno includere nome, cognome, un recapito telefonico, un indirizzo di posta elettronica personale e una dichiarazione obbligatoria di avvenuta presa visione dei Requisiti per l’iscrizione, delle Linee Guida, del Codice Deontologico e Regolamento disciplinare. In assenza di ciò la domanda non sarà ritenuta valida.

Il corso di orientamento funzionale all’ammissione alla prova valutativa è suddiviso in moduli preregistrati fruibili attraverso piattaforma informatica.

Dal 3 settembre al 5 ottobre 2021 sarà possibile l’accesso ai moduli didattici e la fruizione degli stessi.

La prova valutativa, fissata per il 6 ottobre 2021 salvo diversa comunicazione, sarà strutturata come un test a risposta multipla (50 quesiti, 1 risposta corretta e due distrattori) e verterà sulle materie affrontate nei moduli proposti di seguito elencati:

  • IL MERCATO DEL MICROCREDITO (Microcredito e microfinanza: la via italiana; la domanda e l’offerta di microcredito; i numeri del microcredito; microcredito e banche)
  • DIRITTO E COMPLIANCE DEL MICROCREDITO (La normativa nazionale primaria; la normativa secondaria e regolamentare; gli obblighi legati alla privacy e all’anti riciclaggio; qualità e sicurezza del processo di microcredito)
  • SERVIZI AUSILIARI PER IL MICROCREDITO IMPRENDITORIALE (Natura e tipologie dei servizi ausiliari; le linee di indirizzo per i servizi ausiliari dell’ENM; il modello di gestione dell’ENM; il sistema delle garanzie per il microcredito)
  • MICROCREDITO E PERFORMANCE SOCIALE (Sostenibilità e outreach; la misurazione di impatto; le metriche di misurazione; modelli di misurazione)
  • ELENCO NAZIONALE OBBLIGATORIO (Vigilanza e Consiglio di Gestione; linee guida; codice deontologico e regolamento disciplinare)
  • LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA (Il bilancio di una microimpresa; il business plan; costruire un business plan; gli obblighi contabili e fiscali di una microimpresa; presentare un business plan)
  • LA FINANZA DEL MICROCREDITO (Le strutture finanziarie del microcredito; le garanzie nel microcredito; microcredito social lending; i fondi di microcredito; microcredito e social bonds)
  • MICROCREDITO SOCIALE (Natura e applicabilità; impatto del microcredito sociale; forme di garanzia per il microcredito sociale)
  • L’EDUCAZIONE FINANZIARIA AL MICROCREDITO (Intendimento comunitario; istruzione alla consapevolezza di rischi ed opportunità; il Tutor maestro di alfabetizzazione finanziaria e facilitatore al potere economico)

Il punteggio minimo per superare la prova è 30. La risposta corretta vale 1 punto, la risposta errata e/o non data vale 0 punti. Il mancato conseguimento del punteggio minimo non preclude l’iscrizione ad una successiva sessione valutativa. Per lo svolgimento della prova, i candidati dovranno utilizzare un pc o un dispositivo dotato di connessione a internet, fotocamera e microfono correttamente installati nel sistema operativo.

Il presente Avviso è pubblicato sul sito www.microcredito.gov.it . Eventuali informazioni o chiarimenti possono essere richiesti telefonando, nei giorni lavorativi, al numero 06.86956900 dalle ore 9.00 alle ore 17.00, oppure scrivendo all’indirizzo di posta elettronica

 

L’Ente Nazionale per il Microcredito, con sede legale a Roma (RM), via Vittoria Colonna, n. 1, C.F. 97538720588 (di seguito“ENM”) è Titolare del trattamento dei dati personali del Tutor, in conformità alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito “GDPR”), della normativa italiana di armonizzazione e dei provvedimenti adottati dall’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (di seguito, complessivamente la “Normativa vigente”). Il trattamento dei dati personali da parte dell’Ente è necessario per le funzioni istituzionali in materia di tenuta dell’elenco nazionale obbligatorio degli operatori in servizi non finanziari ausiliari di assistenza e monitoraggio per il microcredito, secondo quanto previsto dall’art.13 comma 1bis del decreto legislativo del 22 ottobre 2016 n°193 convertito con modificazioni dalla legge 1° Dicembre 2016 n.225.I dati personali saranno trattati nel rispetto della Normativa vigente con il supporto di mezzi cartacei e informatici mediante strumenti adeguati a garantire la loro sicurezza. I dati potranno essere portati a conoscenza di persone autorizzate e debitamente istruite dall’ENM al trattamento degli stessi e saranno archiviati presso la sede della Segreteria Tecnico –Amministrativa, l’Ufficio Tutor e il datacenter Caldera, via Caldera 21 Milano 20153, accanto al M.I.X.I dati personali del Tutor potranno essere comunicati a enti, autorità o istituzioni pubbliche, società di consulenza, avvocati o altri professionisti che operino per conto dell’ENM. Tali soggetti potranno agire in qualità di autonomi Titolari del trattamento di Responsabili del trattamento. In quest’ultima ipotesi, i terzi verranno contrattualizzati dall’ENM quali Responsabili del trattamento ai sensi dell’art. 28 del GDPR. La lista dei Responsabili del trattamento è disponibile presso la sede del Titolare. I dati trasmessi per l’iscrizione saranno oggetto di diffusione (Linee Guida per l’iscrizione, rinvio) mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell’ENM, nell’Elenco nazionale obbligatorio degli operatori in servizi non finanziari ausiliari di assistenza e monitoraggio per il microcredito. Tranne eventuali casi obbligatori per legge, i dati personali non saranno trasferiti in Paesi terzi. Il trattamento avverrà per il tempo necessario all’iscrizione nell’Elenco nazionale obbligatorio degli operatori in servizi non finanziari ausiliari di assistenza e monitoraggio per il microcredito. Successivamente i dati saranno conservati per un periodo non superiore a 10 (dieci) anni, al fine di poter gestire un eventuale contenzioso in ottemperanza alle vigenti disposizioni di legge in materia civilistica e fiscale.

In qualità di interessato, potrà esercitare i diritti previsti dagli articoli da 15 a 22 del GDPR applicabili, consistenti nel:

  1. a) diritto di ottenere dall’ENM la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e, in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle informazioni di cui all’art. 15 del GDPR;
  2. b) diritto di rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano e di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa, ai sensi dell’art. 16 del GDPR. 

Tali diritti potranno essere esercitati mediante comunicazione indirizzata al Data Protection Officer dell’ENM all’indirizzo e-mail

Inoltre, in qualità di interessato, potrà sempre esercitare un diritto di reclamo nei confronti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.